Disegnatori al « Cortile »

(1947)

— by

Nella seconda sala espongonoTot e Villoresi. Tot espone sculture e disegni, mostrando un temperamento versatile e dionisiaco. Le sue sculture sembrano d’alabastro, d’ambra, di mucosa. Ha un gusto della materia quasi sadico.